la Mitica Kenny Roberts Replica - La ciclistica PDF Stampa E-mail
Scritto da Jet-Pilot   
Giovedì 12 Ottobre 2006 17:50
Indice
la Mitica Kenny Roberts Replica
YZR 500
il motore V4 500
La ciclistica
Dati Rd 500
Tutte le pagine

 

         chassis_scheme2        chassis_scheme3
La ciclistica
Il telaio inizialmente previsto in alluminio per la RZV500R, è stato sostituito con una unità in acciaio sulla RD500LC costruita per il mercato europeo. Si tratta di una unità in tubi quadri con direttrici laterali che collegano direttamente il cannotto di sterzo con la piastra di supporto per il fulcro del forcellone. Lo schema della sospensione posteriore, ci ricorda che tutto su questa moto, è stato progettato per stupire. L'ammortizzatore posteriore infatti, mosso da una articolazione progressiva di tipo Monocross Rising Rate, è stato sistemato orizzontalmente sotto il motore, ed ha la possibilità di essere regolato nel precarico molla, in compressione e in estensione. Non così "fortunata" la forcella: nessuna possibilità di regolazione, se si eccettua il sistema anti-dive per tenere sotto controllo l'affondamento della forcella in staccata, già visto nelle moto da GP.

La frenata è affidata ad una terna di dischi in acciaio dotati di piste autoventilanti e forniti di pinze a doppio pistoncino contrapposto.

 

 brake_system

 



Ultimo aggiornamento Domenica 10 Gennaio 2010 13:55